Covid-19: attenzione alla raccolta differenziata  

L’Istituto superiore di sanità ha posto l’accento su un dettaglio a cui pochi hanno fatto attenzione, pur essendo di fondamentale importanza: la raccolta differenziata ai tempi del Covid-19.

Questa emergenza, infatti, richiede nuove regole non solo per chi è in quarantena poiché malato, ma anche per preservare vicini di casa e operatori; ulteriori avvertimenti arrivano da organi e istituti che ricordano di non far entrare in contatto i nostri animali con i nostri rifiuti (gli animali non possono contagiarci, ma loro possono ammalarsi).

 

Vediamo dunque le regole del Ministero della Salute, dedicate in particolar modo a chi è in quarantena poiché positivo al Covid-19:

 

 

In linea generale, in conclusione, possiamo dire che se non si hanno sintomi si deve continuare a fare la raccolta differenziata come sempre, usando comunque accortezza: i fazzoletti di carta, ad esempio, nella raccolta indifferenziata anziché nell’umido.

 

Per qualunque dubbio o informazione in merito allo smaltimento dei rifiuti, 2A Amministrazioni Condominiali è a tua disposizione: chiamaci allo 0240072576 oppure scrivici una mail a studioallocca@hotmail.it